Posts Tagged ‘Sindaco’

Assemblea PRU Piazza Kolbe, gli esiti dell’incontro di lunedì 24 Gennaio

La tavola con le soluzioni planimetriche del progetto

Nuove previsioni, mediate con i Residenti

Si è svolta lunedì sera l’assemblea prevista presto l’Auditorium comunale per illustrare le nuove soluzioni progettuali del PRU in oggetto, che tanto aveva allarmato i residenti.

Dalla prima stesura, elaborata senza la condivisione del comitato e dei residenti, erano emersi diversi punti non graditi, segnalati anche durante i confronti pubblici in assemblee e commissioni consiliari, ed anche per questo è stato riaperto dal Sindaco un dialogo tra le parti che ha portato ad un positivo confronto con un miglioramento del progetto originario.

Come è cambiato il progetto dalla sua prima versione:

 Attualmente la strada d’ingresso all’area di piazza Kolbe è larga 11 metri. Il progetto iniziale ne prevedeva un restringimento dell’asse viario a 8 metri.  Ora si è arrivati alla soluzione con la strada larga 10,85 metri;

 Rispetto a quanto previsto inizialmente l’immobile sarà realizzato più a ridosso della Statale 16 , lasciando maggiore spazio alle abitazioni situate più a ovest, ma comunque aumentando il distacco dalla SS16 rispetto all’allineamento esistente (otto metri di distanza da esso);

 Inoltre il progetto rivisto prevede una fila di stalli di sosta in linea sulla Nazionale e due più ampie aree di sosta (con parcheggi perpendicolari) sul fronte Ovest, dove attualmente esiste il parcheggio;

Ai 31 parcheggi pubblici (o di uso Pubblico) già esistenti se ne aggiungeranno 15 a raso e 18 interrati.

Sono inoltre previsti degli attraversamenti in sicurezza della SS16 e del percorsi pedonali che circonderanno per intero il nuovo edificio.

Il sindaco Gaspari ha assicurato che i proventi che arriveranno nelle casse comunali grazie alla Bucalossi (circa 50mila euro) verranno utilizzati per realizzare un’opera a beneficio del quartiere. Inoltre , anche nel conto consuntivo che verrà approvato a marzo dal Consiglio, ha assicurato che  verranno indicate delle risorse da destinare al recupero dell’area verde posizionata a ovest di piazza Kolbe- Parco Cerboni.

La partecipazione alla Assemblea non è stata numerosa come la precedente e resta sempre il dubbio che il PRU e le soluzioni trovate possano non incontrare l’unanimità dei consensi ed il favore di tutti i Residenti.

E’ corretto tuttavia ricordare che il Progetto , il suo iter e la sua realizzazione sono frutto delle scelte che competono all’Amministrazione Comunale, la cui verifica di leggittimità spetta ai funzionari Tecnici del Comune e della Provincia secondo un percorso che comunque è pubblico , trasparente e del quale anche noi daremo informazioni.

Che i cittadini ed il Comitato di Quartiere si sono impegnati per portare delle modifiche ad una prima soluzione non gradita contribuendo così a formulare una seconda ipotesi che sicuramente è migliorativa della precedente aumentandone i vantaggi a favore dei residenti della zona.

 Vogliamo inoltre ringraziare chi ha contribuito alla creazione di un dialogo cui hanno partecipato tutte le figure che animano lo scenario Politico, Amministrativo e civile della nostra Comunità, partendo dai residenti tutti, l’Amministrazione Comunale ed i suoi funzionari, Il Sindaco Giovanni Gaspari, la Commissione Consiliare ed il suo Presidente Luca Vignoli, l’Amministrazione Provinciale ed i suoi funzionari, l’impresa di costruzioni SIPA, lo studio tecnico Bertolotti ed il Comitato di Quartiere Sant’Antonio .

Oggi 25 gennaio si svolgerà la Conferenza dei servizi Comune-Provincia dalla quale emergeranno gli esiti del Piano.

di seguito alcuni link ad articoli a riguardo.

Il Segnale    http://ilsegnale.net/?p=7376 

Rivieraoggi http://www.rivieraoggi.it/2011/01/25/112204/piazza-kolbe-progetto-modificato-e-ora-pare-scoppiata-la-pace/

SMALTIMENTO ACQUE PIOVANE – FINALMENTE IN FUNZIONE L’IMPIANTO DI VIA LOMBROSO

Auto al "Guado"

Dopo tanta attesa si accendono le pompe della vasca di raccolta delle acque piovane realizzata in via Lombroso/Piemonte nei pressi della scuola Bice Piacentini.

Finalmente  un’opera tanto attesa va in funzione. Fin dal primo pre-collaudo del 3 luglio, il Comitato di Quartiere ha cercato informazioni sulla sua mancata attivazione, interpellando il Ciip, gli uffici Comunali, fino alla telefonata di sollecito di  giovedì con l’Ingegnere incaricato del Collaudo. Conseguentemente abbiamo proposto, all’Assessore Sestri, di chiedere al Ciip di effettuare la presa in consegna Provvisoria dell’Impianto (con relativo funzionamento) in attesa del suo collaudo definitivo .

Un ringraziamento al Sindaco per l’ultima spinta che ha reso possibile tutto ciò, non dimenticando di ringraziare quanti a vario titolo (Politici e/o Tecnici) hanno partecipato all’esecuzione di tale opera dalla sua ideazione, al finanziamento fino alla esecuzione.

Sarà alta l’attenzione di tutti nel verificarne l’efficacia ed i risultati, poiché il Quartiere Sant’Antonio è da sempre oggetto di frequenti alluvioni, nel quadrilatero Voltattorni, via Abruzzi, v.le De Gasperi/v.m. S. Michele , via Trento, con conseguenti allagamenti di fondaci, garage ed abitazioni , disagi alla circolazione e blocco dei sottopassi  ferroviari.

La speranza è che la nuova condotta di raccolta, sistemata lungo la corsia Ovest di viale de Gasperi, raccogliendo le acque piovane captate a monte del suo percorso e riversandole grazie all’impianto nel torrente acqua chiara, dia sollievo alla zona in oggetto, ed alla zona verso mare adiacenti.

Resta il rammarico per la lunga attesa e per gli ultimi 2 allagamenti, in un periodo facilmente prevedibile, che forse si sarebbero potuti evitare ma…tutto è bene quel che finisce bene .

Da questa esperienza si potranno trarre valide considerazioni per interventi futuri anche in altre zone.

Grazie anche ai cittadini che continuando a segnalare i vari problemi (alcuni decennali) hanno contribuito a mantenere alto l’interesse su un problema che nel 2009 non è più ammissibile.

Parte delle proteste raccolte e riportate hanno prodotto anche l’intervento di pulizia strade in corso in questi giorni.

Continuiamo a restare in contatto, segnalando e lavorando insieme per il nostro Quartiere.

E ora…. aspettiamo che piova!!!

 Il Presidente del Comitato di Quartiere Sant’Antonio

                                 Giorgio Fede

P.S. Per essere informati sulle notizie e le attività del Comitato di Quartiere registrate il vostro indirizzo      e-mail nel box alla destra dell’articolo, nel sito www.quartieresantantonio.it , ed invitate anche i vostri conoscenti alla registrazione.

Grazie

ZONA CERBONI – ANNUNCIATA LA CREAZIONE DEL NUOVO PARCO

una vista dello spazio verde da riqualificare

una vista dello spazio verde da riqualificare

il Sindaco Gaspari e gli Assessori Carrabs e Canducci
il Sindaco Gaspari e gli Assessori Carrabs e Canducci

Il giorno 01 Aprile 2009 , in una conferenza stampa tenutasi in Comune, dagli assessori Gianluca Carrabs della Regione Marche e Paolo Canducci, del Comune di San Benedetto del Tronto, insieme al sindaco della citta`, Giovanni Gaspari è stata annunciata la imminente sistemazione dell’Area Cerboni. Per il Comitato di Quartiere era presente il Presidente Giorgio Fede .Un progetto ambizioso che se attuato, vedra` la nascita di un parco urbano di circa 27mila metri quadrati all’interno di un’area del nostro quartiere tra i più densamente abitati. L’assessore Canducci ha manifestato l’intenzione di  creare un parco delle energie alternative, installando in accordo con imprese produttrici locali,  piccoli impianti eolici per farli visitare  e studiare agli studenti delle scuole, con funzioni dimostrative e didattiche. I primi interventi sull’area ha precisato Canducci saranno la messa in sicurezza delle scarpate in frana, la bonifica da residui ferrosi e materiali vari, la sistemazione del verde, il recupero di tutte le piante di olivo esistenti e la realizzazione di un sentiero’. Il progetto e` nato da una proposta con il precedente Governo nazionale, (che aveva previsto 500mila euro per la riforestazione dell’area) , poi oggetto di tagli successivi.  ‘La Regione Marche ‘ ha detto Carrabs ‘ nel riprendere il progetto proporrà un finanziamento di 150mila euro per la realizzazione di un programma di prevenzione idrogeologica della zona dove e` possibile il verificarsi di una frana da scivolamento del materiale. L’opera prevista coniuga la manutenzione del territorio, la  prevenzione dei disastri e nel contempo costituisce una  importante azione per la riqualificazione urbana con opere di ingegneria naturalistica a basso impatto ambientale . Il Comitato di quartiere accoglie con piacere la notizia, che già era stata indicata nei nostri programmi . Finalmente verrebbero realizzate le volontà che erano state espresse nel lascito testamentario Cerboni-Rambelli a favore della nostra comunità. Apprezzabile  l’idea del parco delle energie e dell’anfiteatro. Rendiamo da subito all’Amministrazione Comunale la nostra disponibilità per la collaborazione e la condivisione delle proposte progettuali  con i residenti ed il quartiere. Proponiamo anche lo studio di fattibilità per un campetto sportivo polifunzionale  ed un percorso vita-jogging.  Il nostro quartiere è l’unico a non avere un’impianto sportivi per i ragazzi. L’Assessore Canducci ha ipotizzato tempi brevi per la realizzazione che in situazioni di interventi analoghi non è andata oltre i due -tre mesi. Finalmente una buona notizia per il nostro territorio, ci  auguriamo  che ne seguiranno altre.  A nome del Comitato di quartiere Sant’Antonio ringrazio chi si è prodotto per sollecitare questo importante finanziamento che dovrà essere erogato e per il quale si attende l’atto del Dirigente Regionale Competente. Al termine di questo iter si renderà disponibile alla città un nuovo spazio verde fruibile anche in autonomia dai bambini residenti ad ovest della s.s.16 . Il Comitato seguirà con interesse le varie fasi del procedimento sarà disponibile, propositivo e vigile per il buon andamento delle opere. Continuate a seguirci , su questo sito avrete ulteriori notizie in merito. 

Di seguito si riportano dei link a siti istituzionale e di quotidiani che citano la notizia:

http://www.regione.marche.it/Home/Settori/Comunicazione/ComunicatiStampa/Comunicato/tabid/229/Default.aspx?IdNews=17094

http://www.corriereadriatico.it/articolo.aspx?varget=831685

http://www.sambenedettoggi.it/2009/04/01/70817/zona-cerboni-un-parco-al-posto-del-degrado/